Leggi le recensioni:

A+ A A-

Sguardi - Polifonia

Polifonia è una composizione di Nocenzi del 1969. Nelle parti melodiche ed armoniche della sua scrittura ci sono già, però, i presupposti di quel progetto trasversale fra più generi musicali che sarà il prog: cadenze blues, come quelle conclusive delle strofe, si alternano a linee conduttrici "bacchiane", esposte a volte in modo particolarmente essenziale, altre con intrecci di contrappunti barocchi sottolineati brillantemente dagli esecutori. L'orchestrazione del brano proposta in questa registrazione è per un inusuale quartetto, pianoforte, sassofono contralto, chitarra acustica e violoncello. La sonorità finale dell'esecuzione è particolarissima. Il brano, prima di essere utilizzato come tema conduttore dell'opera rock, era già eseguito dalla prima formazione del Banco, quella con i fratelli Falco. Presente poi nel repertorio anche della seconda formazione, quella con Di Giacomo, sarà eseguito almeno fino al 1973 dal vivo in occasione del primo concerto del Banco a Napoli al Teatro Mediterraneo.

Pianoforte: Vittorio Nocenzi
Sassofono contralto: Carlo Micheli
Chitarra acustica: Tom Sinatra
Violoncello: Tiziano Ricci
Orchestrazione: Vittorio Nocenzi

 

In questo spazio è possibile inviare a Vittorio Nocenzi le vostre recensioni, commenti ed impressioni sul brano.

Scrivi la tua recensione

L'esperienza continua qui, grazie ai "controcanti analitici", o se preferite, alle piccole recensioni che vorrete inviarci sugli ultimi lavori di Nocenzi:
Nome:
Cognome:
Email:
Message:

Inviami una copia
 Banco del Mutuo Soccorso website  Darwin l'evoluzione?