A+ A A-

Donna Plautilla

L'album raggruppa alcuni brani inediti realizzati dal Banco nei primi anni settanta, anteriori alla realizzazione del primo album ufficiale. La line-up del gruppo è ancora quella primordiale, con i fratelli Nocenzi, già attivi anche come autori, ed altri musicisti che di lì a poco avrebbero abbandonato la formazione. Le prime cinquecento copie sono state realizzate in vinile trasparente. Circa metà dei brani qui contenuti sono stati poi inseriti nella compilation Le origini.

DONNA PLAUTILLA 1989

  1. Ed io canto
    musica: V. Nocenzi
    testo:
    V. Nocenzi - V. Ferri
  2. Cantico
    musica: V. Nocenzi - R. Maltese
    testo: F. Di Giacomo
  3. Piazza dell'oro (eh, eh)
    musica e testo: V. Nocenzi
  4. Mille poesie
    musica: V. Nocenzi
    testo:
    V. Nocenzi - V. Ferri
  5. Un giorno di sole
    musica e testo: V. Nocenzi
  6. Un uomo solo
    musica e testo: V. Nocenzi
  7. Bla, bla, bla
    musica e testo: V. Nocenzi
  8. E luce fù
    musica e testo: V. Nocenzi
  9. Mille poesie (seconda versione)
    musica: V. Nocenzi
    testo:
    V. Nocenzi - V. Ferri
  10. Donna Plautilla
    musica: V. Nocenzi

Testi

Ed io canto
musica: V. Nocenzi
testo: V. Nocenzi - V. Ferri

Luci che si accendono intorno a me, occhi che mi guardano ma so che te ne vai.
Canto ma tu non m'ascolti non ci sei, la mia musica finisce qui, senza di te.
Tu non mi cercherai, chissà dove sarai, non c'è soltanto lei...
Lei non mi cerca più ma io canto per lei. Non c'è soltanto lei...
nessuno ormai mi sente, lei non m'ama più...
Luci che si spengono intorno a me, gente che ridendo se ne va, io resto solo,
chiudo gli occhi per pensare solo a te, la mia musica finisce ormai, senza di te.
Tu non mi cercherai, chissà dove sarai, non c'è soltanto lei...
Nel vento griderò che amo sempre te, non c'è soltanto lei...
Nessuno ormai mi sente, lei non m'ama più...Non c'e' soltanto lei...
Tu non mi cercherai, chissà dove sarai, non c'è soltanto lei...
Lei non mi cerca più, ma io canto per lei, non c'è soltanto lei...
Nel vento griderò che amo sempre te, non c'è soltanto lei...Non c'è soltanto lei...


Cantico
musica: V. Nocenzi - R. Maltese
testo: F. Di Giacomo

Guardando nei tuoi occhi grandi come il Paradiso, vedo me in te.
Nel tuo cuore di bambina, ho trovato la verità.
Ti cercavo da tanto, non posso perderti.
Nel tuo cuore di bambina, ho trovato la verità.
Ti cercavo da tanto e non voglio perderti.
Guardando nei tuoi occhi grandi come il paradiso.


Piazza dell’oro
musica e testo: V. Nocenzi

Eh, eh ! Non ci sono per nessuno no, no, no, no e non mi seccate.
Eh, eh ! Questo è un mondo in mezze maniche eppure il cielo il cielo è fatto di lire.
Eh, eh ! Non c'è tempo per cercare qualcosa di vero e voglio l'amore.
Solo in piazza dell'oro c'è amore, eppure c'è chi lo regala soltanto.
Eh, eh ! Dove sarà ? Sui monti di luna senza miniere...
Eh, eh ! Non ci sono per nessuno no, no, no, no e non mi seccate.
Eh, eh ! Non c'è tempo per cercare qualcosa di vero e voglio l'amore.
Solo in piazza dell'oro c'è amore, eppure c'è chi lo regala soltanto.
Eh, eh ! Dove sarà ? Sui monti di luna senza miniere...
Eh, eh ! Questo è un mondo in mezze maniche eppure il cielo il cielo è fatto di lire.
Solo in piazza dell'oro c'è amore, eppure c'è chi lo regala soltanto.
Eh, eh ! Dove sarà ? Sui monti di luna senza miniere...


Mille poesie
musica: V. Nocenzi
testo: V. Nocenzi - V. Ferri

Mille poesie ho inventato per te, tu le ascoltavi sognando il mio amore.
Ora mi chiedo perché te ne vai, via da me. Capisco che le cose più belle
hanno la vita soltanto un istante e poi si perdono come io, io perdo te...
Mille poesie lasciate da sole, Tante parole non hanno più senso
e resta freddo ogni giorno, ogni giorno d'estate...
Quel poeta no, non esiste più, lui piange e pensa a te e pensa a te...
Mille poesie lasciate da sole, tante parole non hanno più senso
e resta freddo ogni giorno, ogni giorno dell'estate.
Mille poesie bruciate dal sole...quel poeta no, non esiste più,
lui piange e pensa a te e pensa a te...


Un giorno di sole
musica e testo: V. Nocenzi

Sto camminando è un giorno di sole, la strada partita dai campi di grano è arrivata al mare.
brucia l'asfalto, brucia il mio cuore, Tu stai sotto il sole come acqua pigra, io ti sveglierò.
Un cielo azzurro, pagliuzze d'oro negli occhi tuoi,
farfalle d'acqua sulla tua pelle, corrono via sotto i raggi del sole.
Lascio alle spalle orme sudate, fatiche e dolori di giorni più magri, io mi sveglierò.
Un cielo azzurro, pagliuzze d'oro negli occhi tuoi,
farfalle d'acqua sulla tua pelle, corrono via sotto i raggi del sole.


Un uomo solo
musica e testo: V. Nocenzi

Se la mia donna crede solo in me, non cercare di cambiarle i pensieri.
Non puoi farci niente vali troppo poco, sei più povero di chi non ha niente.
Niente io valevo per te, pensavi che avrei campato sempre
cercando inutilmente qualcosa di più.
Niente io sarò per te ma non cederò, per l'ultimo tramonto,
non sarò un uomo vinto, come pensi tu.
Niente io valevo per te, pensavi che avrei campato sempre
cercando inutilmente qualcosa di più.
Niente io sarò per te ma non cederò, per l'ultimo tramonto,
non sarò un uomo vinto, come pensi tu. No!

Bla, bla, bla,
musica e testo: V. Nocenzi

Bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla. Bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla.
Buongiorno Duca-Sire bonne soire ma guardi buongiorno, sono appena le tre
si ma dopo mezzo dì... Bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla.
Duca stia attento per carità ho detto che e' giorno e giorno sarà...
Mi spiace perché insisto buonasera sire bla, bla, bla. Buonasera, bla, bla, bla.
Ah, si ! Una pattuglia, dieci plotoni. Cinquanta pattuglie e sei battaglioni.
Vedremo chi la spunterà...
Felloni a morte è il nostro motto e non ci fermeremo, si sentiranno
poi di averci offeso ma è troppo tardi e non si torna indietro...
No, no... vincerò, superbia.......con quei cannoni non ci fanno un baffo,
lanciamo un missile in tre secondi, fellone in aria salterà...
Bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla. Bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla.
Dieci pattuglie, cento plotoni. Mille pattuglie e sei battaglioni.
Vedremo chi la spunterà...
Felloni a morte è il nostro grido e non ci fermeremo si sentiranno
poi d'averci offeso ma è troppo tardi e non si torna indietro. No, no...


E luce fu
musica e testo: V. Nocenzi

E luce fu dentro di me, mani che graffiate il sole
no, non bussate alla mia porta, dentro c'è chi muore.
Eccomi qui davanti a me come un foglio che traspare
e conto tutte le mie pieghe, sono rughe di dolore... Paola...
Stavo cercando anch'io fiumi d'oro per te, ti volevo tutta solo per me.
Ma sulle rive d'oro io non ero solo, centomila tutti solo per te.
e luce fu dentro di me, mani che graffiate il sole
no, non bussate alla mia porta, dentro c'è chi muore.
E luce fu dentro di me, ero un frate nel convento
avevo fede ed ho creduto, ho bevuto alle tue labbra... Paola...
stavo cercando anch'io fiumi d'oro per te, ti volevo tutta solo per me.
Ma sulle rive d'oro io non ero solo, centomila tutti solo per te.


Mille poesie
musica: V. Nocenzi
testo: V. Nocenzi - V. Ferri

Mille poesie ho inventato per te, tu le ascoltavi sognando il mio amore.
Ora mi chiedo perché te ne vai, via da me. Capisco che le cose più belle
hanno la vita soltanto un istante e poi si perdono come io, io perdo te...
Mille poesie lasciate da sole, Tante parole non hanno più senso
e resta freddo ogni giorno, ogni giorno d'estate...
Quel poeta no, non esiste più, lui piange e pensa a te e pensa a te...
Mille poesie lasciate da sole, tante parole non hanno più senso
e resta freddo ogni giorno, ogni giorno dell'estate.
Mille poesie bruciate dal sole...quel poeta no, non esiste più,
lui piange e pensa a te e pensa a te...


 Banco del Mutuo Soccorso website  Darwin l'evoluzione?