http://www.vittorionocenzi.net/modules/mod_image_show_gk4/cache/header-lights.Nocenzi-graffitigk-is-141.jpglink
A+ A A-

Felice - 27 settembre 2013

Chi ti ha autorizzato di raccontare a tutti la mia vita, i miei ricordi, i miei segreti, i miei più intimi pensieri? Hai persino descritto l’istante in cui mi sono affacciato alla vita, il sicuro tepore del seno della mia mamma, il momento in cui mi sono accorto di esistere, i miei primi stupori, il mio primo struggimento d’amore… Caro Vittorio, non so come esprimere quello che ho provato e che continuo a provare, riconoscendomi sempre più nella storia senza fine che tu racconti (qualcosa di simile me lo aveva trasmesso Debussy, ma lui non sapeva nulla di me: lui descriveva soltanto i miei sogni). Io però adesso so tutto di te. E so anche come fai ad entrare in quel mondo (junghiano) dove si conservano i ricordi di tutta la vita vissuta. Tu lasci libere le tue dita sulla tastiera, sciogli i tuoi cavalli e li lasci galoppare nelle praterie infinite che sono in te, che sconfinano in me, e in ogni essere vivente (questo lo esprimi divinamente ne “Lo Straripamento” – con il suo finale mozzafiato – e nel racconto successivo “L’Inaspettato”, sublime angolo di pace velata da un’ombra di nostalgia). A loro ritorno, “i cavalli” ti racconteranno ciò che hanno veduto e tu lo dirai a tutti, ma nella loro lingua aliena che noi non conosciamo ma che comprendiamo perfettamente, istantaneamente (non abbiamo bisogno di decodificarla, come facciamo – maldestramente – con le parole della nostra lingua). Hai persino saputo descrivere il ricordo calcareo che una goccia d’acqua lascia sulla sua stalattite. E hai fatto ancora di più, hai saputo descrivere il nulla, il vuoto: il tempo che intercorre tra una goccia e quella successiva. (in quei momenti io trattenevo il fiato). Ti ringrazio, instancabile esploratore dell’Anima, tu mi hai raccontato la mia vita e mi hai anche dato un piccolo anticipo della prossima…

Felice

la vostra musica

I vostri commenti

Felice - 27 settembre 2013

Chi ti ha autorizzato di raccontare a tutti la mia...

 Banco del Mutuo Soccorso website  Darwin l'evoluzione?